Ingredienti:
80 g zucchero
60 g farina di ceci (o fave, saraceno, quinoa)
60 g margarina vegetale
80 g mandorle
80 g nocciole (no gruppo B e AB)
4 albumi
2 cucchiai di marsala

1 cucchiaio di cacao amaro (per la versione cioccolata)
1 pizzico di sale

Procedimento:
Montate a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale. Mettete le nocciole e le mandorle nel frullatore insieme allo zucchero e frullate bene fino ad ottenere una farina abbastanza liscia. Unite la farina che avete scelto alla farina di mandorle e nocciole e zucchero e mescolate con un cucchiaio. Unite anche la margarina, il marsala e quando sarà amalgamato al resto, (se mettete il cacao unitelo a questo punto) unite anche gli albumi montati a neve facendo attenzione a non smontarli troppo. Mettete il composto ottenuto a cucchiaiate (distanziate mi raccomando altrimenti avrete un’enorme tegolone) e cuocete in forno preriscaldato a 180° fino a quando i bordi inizieranno a colorarsi. Tirate fuori le tegole valdostane dal forno e fatele raffreddare. Se volete dare la forma vera delle tegole valdostane fatele raffreddare su un matterello, in questo modo rimarranno leggermente curve.

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Consigli:  Ricordate di non mettere cucchiaiate troppo grandi altrimenti rischierete che in cottura si allarghino troppo e si uniscano una all’altra. Si conservano chiuse in una scatola di latta per molti giorni.