Ingredienti

200 g di farina di ceci precotta
(solo gruppo 0, per tutti gli altri farina di fave o piselli)
100 ml di vino bianco secco
50 g di olio di vinacciolo
sale q.b.
e a piacere rosmarino, semi di finocchio selvatico, origano

ho impastato la farina di ceci con il vino, l’olio e il sale. Ho formato una palla, l’ho avvolta nella pellicola e l’ho lasciata riposare in frigo un’oretta.
Poi ho diviso l’impasto in 4 parti. uno l’ho lasciato così, e ho aggiunto un’erba ciascuno agli altri 3.
L’impasto era molto lavorabile per via della farina precotta (o denaturata che sia, io preferisco chiamarla “precotta”) e quindi mi è stato facilissimo formare i bastoncini con le mani e chiuderli ad anello.
Ho portato a bollore una pentola d’acqua e ho fatto cuocere i taralli pochi per volta, giusto il tempo di farli tornare a galla.
Poi li ho messi in una teglia rivestita di carta forno e li ho cotti in forno a 180° per 10 minuti, lasciandoli lì fino a quando il forno si è raffreddato.
Ottimi, friabili e non troppo duri.