Ingredienti grattini all’uovo per circa 3 persone
  • 100/130 g  circa di farina di riso o miglio o fave o saraceno
  • 1 uovo
    1 pizzico di sale
Mettere l’uovo nel mixer.
Aggiungere la farina (tenendone 20/30 gr. da parte) e un pizzico di sale (ovviamente l’ordine in cui mettete gli ingredienti è irrilevante). Vi dico di partire con meno farina perché la quantità di farina assorbita dipende dalla grandezza dell’uovo (piccolo, medio, grande)
Azionare il tritatutto e osservate che succede. Se la farina è ancora poca non si formano i grattini, ma un impasto ancora molto appiccicoso oppure una pallottola che tende ad appiccicarsi alle pareti e sotto le lame
Aggiungete un altro po’ di farina e azionate nuovamente il mixer,  vedrete che iniziano a formarsi delle pallottoline grossolane che assomigliano a dei grattini di formato XL, ancora molto appiccicosi tra di loro.

Aggiungete ancora un po’ di farina e azionate nuovamente il mixer! Ecco pronti i nostri grattini al’uovo! Tenete presente che più farina aggiungerete e più i grattini verranno di dimensioni piccole
Farli asciugare un po’ i grattini (meglio sarebbe un paio d’ore) su un canovaccio o in un piatto prima di cuocerli. I grattini cuociono in pochissimi minuti, il tempo di buttarli nel brodo bollente e di vederli salire a galla!
Una volta asciugati potete conservare i grattini che dovessero avanzare in un vasetto da tenere in un luogo fresco e asciutto.
L’importante è che siano ben asciutti altrimenti potrebbero attaccarsi tra di loro.
I grattini sono ottimi in brodo ma anche nei minestroni e nelle zuppe.

Rispondi